Regione Veneto

Attività Produttive

Attività di vendita › Vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio

La licenza deve essere richiesta per la vendita ambulante degli strumenti da punta e da taglio atti ad offendere. Si intendono tali tutti quegli strumenti la cui destinazione naturale, a differenza delle armi proprie, non è l’offesa alla persona ma che possono, occasionalmente, servire all’offesa e che hanno una specifica o diversa destinazione come gli strumenti da lavoro e quelli destinati all’uso domestico, agricolo, scientifico, sportivo, industriale e simili (temperini, forbici, aghi, coltelli da cucina e per macellerie, forche, asce, ecc. e tutte le armi bianche da uso scenico e d’arredamento).
Per svolgere l’attività sopra descritta occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:
  • morali
  • assenza di condanne penali ostative di cui all’articolo 11 TULPS
  • essere titolari di autorizzazione di attività di commercio su aree pubbliche
Per ottenere l’autorizzazione alla vendita di strumenti punta e taglio è necessario presentare:
  • Modello di domanda per la vendita ambulante di strumenti da punta e da taglio;
  • Copia documento riconoscimento valido;
  • Copia del versamento dei diritti di segreteria.
 
PAGAMENTO DIRITTI, IMPOSTE E ONERI:
L’importo da pagare ammonta a:
-  euro xxx,xx per imposte;
-  euro xxx,xx per tasse ;
-  euro xxx,xx per diritti di segreteria.
Il pagamento deve essere effettuato con le seguenti modalità:
XXXXXXXXXXXXXX
Richiesta autorizzazione per la vendita di strumenti da punta e da taglio
Durata: 60gg

Iter della pratica

Modulistica

  •  SCHEDA ANAGRAFICA (compilato automaticamente)
  • Domanda vendita ambulante strumenti punta e taglio
La normativa per questa attività non è presente
torna all'inizio del contenuto