Regione Veneto

Attività Produttive

Attività artigianali › Estetisti

L’attività di estetista comprende tutti i trattamenti e le prestazioni eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico, modificandolo attraverso l’eliminazione o l’attenuazione degli inestetismi presenti.
Tale attività può essere svolta con l’attuazione di tecniche manuali, con l’utilizzazione degli apparecchi elettromeccanici per uso estetico, di cui all’elenco allegato al D.M. Ministero dello sviluppo economico n.110 del 12/05/2011, e con l’applicazione dei prodotti cosmetici come definiti dalla legge 11 ottobre 1986 n.713.
Sono escluse dall’attività di estetista le prestazioni dirette in linea specifica ed esclusiva a finalità di carattere terapeutico.
Le imprese che svolgono l’attività di estetista possono essere esercitate in forma individuale o di società, nei limiti dimensionali e con i requisiti previsti dalla legge 8 agosto 1985 n. 443.
Alle imprese artigiane, esercenti l’attività di estetista, che vendono o comunque cedono alla clientela prodotti cosmetici, strettamente inerenti allo svolgimento della propria attività, al solo fine della continuità dei trattamenti in corso, non si applicano le disposizioni contenute nel D.Lgs n.114/1998 s.m.i.
L’esposizione per la vendita di tali beni accessori può essere soddisfatta con scaffalature, vetrinette, armadietti che non possono occupare una superficie superiore al 10% della superficie autorizzata per l’attività.
Per svolgere l’attività sopra descritta occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:
 
Requisiti soggettivi:
insussistenza di reati incidenti sulla moralità professionale;
assenza di pregiudiziali ai sensi della legge antimafia;
possesso della qualifica professionale di estetista rilasciata dalla Commissione Provinciale dell’Artigianato presso la Camera di Commercio di appartenenza ai sensi dell’art.13 della legge n.40/2007.
L’attività di estetista può essere svolta unitamente a quella di acconciatore secondo le modalità stabilite dall’art. 9 della legge n. 1/1990 anche in forma di impresa esercitata nella medesima sede ovvero mediante la costituzione di una società. È in ogni caso necessario il possesso dei requisiti richiesti per ciascuna attività.

Requisiti oggettivi:
 
L’attività di estetista è consentita solo in sede fissa, salvo che sia esercitata:
a favore di persone impegnate in attività inerenti alla moda e allo spettacolo da parte di personale qualificato;
presso il domicilio di persone ammalate, immobilizzate o handicappate, da parte di titolari, collaboratori, soci o dipendenti di imprese autorizzate.

I locali devono rispettare i requisiti tecnici ed igienico-sanitari previsti dalle norme di legge e regolamentari vigenti in materia.
Prima della presentazione della SCIA occorre verificare la destinazione d’uso dei locali ed il possesso  del certificato di agibilità o l’avvenuta presentazione della dichiarazione di agibilità.
Non è ammesso lo svolgimento dell’attività di estetista in forma ambulante o di posteggio.
Per aprire, modificare o cessare un'attività di estetista occorre presentare una Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).
 
Per l'apertura, il trasferimento di sede e la modifica dell'attività è necessario presentare:
  • SCIA modello A;
  • scheda 2 (la scheda va compilata dal titolare, ovvero dal legale rappresentante e da tutti i componenti del consiglio di amministrazione in caso di S.p.A. e s.r.l., dai soci accomandatari in caso di s.a.s, dai soci amministratori in caso di s.n.c. nonchè dall'eventuale delegato);
  • scheda 3;
  • scheda 5;
  • dichiarazione di accettazione di incarico della persona professionalmente qualificata;
  • autocertificazione attestante la disponibilità dei locali;
  • planimetria dei locali in scala 1:100;
  • carta di identità del segnalatore e degli intestatari della scheda 2;
  • permesso di soggiorno, nel caso in cui il segnalatore sia cittadino di uno Stato non appartenente alla Comunità Europea;
  • copia ricevuta di versamento dei diritti di segreteria;
  • copia ricevuta di versamento ASL.
 
Per comunicare un subentro o le variazioni dell’attività, quali trasferimento in proprietà o gestione dell'impresa, è necessario presentare:
  • SCIA modello B;
  • scheda 2 (la scheda va compilata dal titolare, ovvero dal legale rappresentante e da tutti i componenti del consiglio di amministrazione in caso di S.p.A. e s.r.l., dai soci accomandatari in caso di s.a.s, dai soci amministratori in caso di s.n.c. nonchè dall'eventuale delegato) ;
  • scheda 3;
  • dichiarazione di accettazione di incarico della persona professionalmente qualificata;
  • copia dell’atto o dichiarazione notarile relativa al trasferimento o autocertificazione attestante la qualità di erede;
  • carta di identità del segnalatore e degli intestatari della scheda 2;
  • permesso di soggiorno, nel caso in cui il segnalatore sia cittadino di uno Stato non appartenente alla Comunità Europea;
  • copia ricevuta di versamento dei diritti di segreteria;
  • copia ricevuta di versamento ASL.

Per comunicare la cessazione dell’attività occorre presentare:
  • SCIA modello B
  • documento identificativo del segnalatore 
  • copia ricevuta di versamento dei diritti di segreteria.

La presentazione della SCIA consente di iniziare/modificare/cessare subito l’attività.
 
PAGAMENTO DIRITTI, IMPOSTE E ONERI:

L’importo da pagare ammonta a:

-  euro xxx,xx per imposte;
-  euro xxx,xx per tasse ;
-  euro xxx,xx per diritti di segreteria.

Il pagamento deve essere effettuato con le seguenti modalità:

XXXXXXXXXXXXXX
Apertura, trasferimento di sede e modifica di una attività di estetista soggetta alla disciplina della SCIA
Durata: 30gg

Iter della pratica

Modulistica

  •  SCHEDA ANAGRAFICA (compilato automaticamente)
  • SCIA Modello A
  • Scheda 2
  • Scheda 3
  • Scheda 5
Subentro o variazioni di una attività di estetista soggetta alla disciplina della SCIA
Durata: 30gg

Iter della pratica

Modulistica

  •  SCHEDA ANAGRAFICA (compilato automaticamente)
  • SCIA Modello B
  • Scheda 2
  • Scheda 3
Cessazione di una attività di estetista soggetta alla disciplina della SCIA
Durata: 30gg

Iter della pratica

Modulistica

  •  SCHEDA ANAGRAFICA (compilato automaticamente)
  • SCIA Modello B
La normativa per questa attività non è presente
torna all'inizio del contenuto