Comune di Nervesa della Battaglia

"Vorrei una legge che..." | Le Classi quinte della Scuola Primaria di Nervesa premiate a Roma

Pubblicata il 14/06/2019

Le Classi 5^ A e 5^ B della Scuola Primaria “O. Battistella” di Nervesa della Battaglia hanno partecipato, nel corso del corrente anno scolastico, al concorso “Vorrei una legge che…” promosso dal Senato della Repubblica Italiana.
Il progetto di legge presentato dagli Alunni di Nervesa è stato selezionato assieme ad altri undici lavori in tutta Italia ed è stato premiato lunedì 3 giugno scorso a Roma presso l’Aula Legislativa di Palazzo Madama.
Gli Alunni, assieme ai loro Insegnanti, si sono messi in viaggio lunedì mattina per raggiungere la Capitale e ricevere il riconoscimento dalla Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati in occasione della cerimonia di premiazione appositamente organizzata.
I bambini di Nervesa hanno presentato il disegno di legge “Diamo spazio al movimento”, con il quale hanno evidenziato l’importanza della presenza a scuola di un parco giochi attrezzato per svolgere un numero maggiore di ore di attività fisica all’interno dell’orario scolastico. La proposta è quella di permettere agli alunni di muoversi almeno 30 minuti al giorno, oltre al tempo della ricreazione, e almeno un’ora se è previsto il tempo pieno.
Il lavoro di gruppo che hanno concretizzato è stato molto significativo per la formazione del senso civico negli Alunni. Rilevare e prendere in considerazione un determinato problema e, come piccoli legislatori, costruire la loro prima proposta di legge ha permesso ai bambini di realizzare la consapevolezza di essere Cittadini attivi e perciò responsabili della costruzione della nostra società.
L’ultimo giorno di scuola, orgogliosi del traguardo raggiunto e felici per la bellissima esperienza vissuta, tutti gli Alunni assieme ai loro Insegnanti e al Dirigente Scolastico Giancarla Da Dalt hanno posato per una doverosa foto ricordo assieme al Sindaco di Nervesa della Battaglia Fabio Vettori, il quale ha espresso ai bambini e ai Docenti, da parte di tutta l’Amministrazione Comunale e di tutta la Cittadinanza, un meritatissimo plauso per il notevole lavoro svolto e le più sentite congratulazioni per l’impegno profuso nella realizzazione di questo importante e formativo progetto.



 

Categorie news

Facebook Google+ Twitter